Ormai sono in terra teutonica da un paio d’anni, quando rientro in patria per salutare genitori, amici, parenti e controllare se ho ancora una fidanzata, molto spesso la gente mi chiede:

 

  • come ti trovi? Da dio, non vedo l’ora che sia lunedì per tornare a lavorare.
  • hai stretto con la gente del posto? Un sacco, ed è la ragione per cui sto scrivendo questo articolo di sabato sera.
  • hai amici? (vedi risposta sopra)
  • hai ancora la morosa? In teoria si, o meglio io ho la morosa, ma lei non lo sa.
  • come va col lavoro? Duro, mi spacco la schiena!
  • ma è vero che in Germania ti danno 5000euro al mese se sei ingegnere? No, ne guadagni 8000, ma continuo ad usare la mia punto 1.2 a metano per mantenere un profilo basso.
  • cosa fai quando non lavori, per esempio nel Weekend? Esco con i miei amici immaginari del posto.
  • ma c’è vita in Germania? Certo, sei mai stato a Barcellona in Agosto? Bhe qui è uguale.
  • è vero che le tedesche appena sentono che sei italiano cadono in ginocchio ai tuoi piedi? Certo,  leggi qui.
  • è vero che le tedesche dopo i 20 anni esplodono? No, dopo i 30 (si, questo è vero).
  • li in Germania bevi un sacco di birra? Per forza, un bicchiere di prosecco di merda costa 5 euro!  (anche questo è vero).
  • quanti gradi ci sono in Germania? Dipende da dove vivi ma generalmente il tempo è una merda (e anche questo è vero)

 

 

Scherzi a parte come va la vita in Germania?

 

Bhe, i primi mesi sono stati abbastanza impegnativi, non partivo con un buon tedesco, quindi era tutto più complicato.

Dovevo abituarmi al nuovo ambiente lavorativo, dovevo imparare ad usare nuovi programmi e dovevo capire come muovermi in azienda.

Per cercare casa inoltre come ho già scritto, se non sei tedesco e non conosci bene la lingua fai fatica. Non tutti i tedeschi parlano inglese, soprattutto le persone di una certa età, quindi per trovare una dimora ho dovuto penare.

Passati i primi 3/4 mesi, ovvero il primo scalino, le cose diventano un po’ più semplici: migliori la lingua, conosci un po’ di posti, sai dove andare quando hai bisogno di una determinata cosa, inizi a farti qualche birretta coi colleghi di lavoro…. Insomma le cose entrano nella loro normalità.

Certo, stringere rapporti con la gente del posto è complicato, loro hanno la loro vita e tu hai la tua.

Un modo molto valido per avere una vita sociale è quello di iscriversi in qualche associazione sportiva, per esempio una squadra di calcio amatoriale, di nuoto, di pallavolo ecc.

Qui in Germania ci sono molte associazioni musicali, le “Musikvereine”,  quindi se sai suonare uno strumento, puoi iscriverti in questi gruppi musicali e sicuramente avrai la possibilità di conoscere qualcuno.

Anche presso i corsi di lingua, conoscerai gente delle più disparate nazionalità. Con loro sarà ancora più facile stringere qualche rapporto di amicizia o semplicemente andare al bar a farsi un goccio (o una tisana se sei astemio).

La sostanza è: se hai in mente di partire e vuoi provare, provaci, non è impossibile!

Nessuno ti metterà in una camera a Gas o a fare i lavori forzati.

Se non fai il coglione e ti comporterai in modo decente in teoria nessuno dovrebbe darti noia.

 

Se dopo un po’ di tempo non ne puoi più perché il tempo fa talmente schifo che ti senti malinconico 365giorni l’anno…… bhe, allora è il momento di prendere in considerazione l’idea di trasferirsi in Spagna a bere Sangria in spiaggia e a godersi la movida notturna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.